Lettera per il paradiso

Ciao

Era da tanto tempo che non ti scrivevo. Qui va tutto bene, o almeno è la mezza verità che mi racconto più spesso. Più che “va tutto bene” direi che “niente va male”, non è proprio la stessa cosa. Ma sono sottigliezze, in fin dei conti. Non vorrei passare per quello che si lamenta sempre e basta, per principio.

Anzi.

Sai che mi è sempre piaciuto godermi la vita, sorridere, muovermi, viaggiare, essere positivo e propositivo, avere tanti amici e tante cose da fare. Non c’è e non ci deve essere tempo per fermarsi, a piangersi addosso per quello che non si ha, o non si ha più, o non si è più. Perché tra quello che ho perso e quello che ho, tra quello che ero e quello che sono, c’è un abisso che solo la mia personalità può colmare. Più è grande l’abisso, più devo essere forte.

E ce la farò, mamma, ce la farò sempre, te lo prometto.

PS: Lì come va? È come lo raccontano? Perché da quello che dicono, sembra sia un bel posticino, ma poi, se fosse davvero così bello, credo che la gente farebbe a gara per andarci. Ma non mi pare sia così… dimmi tu! Tra l’altro, spero che la selezione delle missive in arrivo non sia troppo dura, altrimenti non riceverai mai questa mia! 🙂

Ti voglio bene, come sempre, per sempre.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Su di me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...