Di silenzi e sussurri

Quando il silenzio è così forte da farti fischiare le orecchie, l’unico rimedio dovrebbe essere un “ti amo” sussurrato dolcemente.
Oppure un battito di cuore, accanto al tuo.
Quando i pensieri ti si affollano insistentemente nella testa, una mano sui capelli dovrebbe spazzarli via.
Quando le lacrime ti bruciano dentro, dovrebbe arrivare un abbraccio a liberarti.
Quando il cuore è pesante, solo un altro cuore che è già ripartito può rimetterlo in sesto.
Quando l’anima non riesce a volare, prigioniera del dolore, una carezza la farà librare

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Su di me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...