Perché sono così pigro

Mi sembra giusto spiegare le ragioni della mia pigrizia. Ma sono così pigro che solo l’idea di elencarle mi da i brividi. Però se mi lascio andare un po’, le parole vengono da sole. Quindi forse non sono pigro, ma amo la pigrizia. C’è una bella differenza!

Ma andiamo alle ragioni di cotanta pigrizia. Per prima cosa, ontologicamente parlando, l’uomo nasce pigro. Le fasi di crescita dei bambini, tanto studiate dai nostri amati (uuuhhh!!!) psicologi/psichiatri/psicotici, tutte rigorosamente artefatte, altro non sono che un progressivo abbandono della connaturata pigrizia. Pensateci

Il primo anno di vita il bambino spende più ore a dormire/sonnecchiare, che non ad interagire con gli altri. Con il passare del tempo, tutte le figure che ruotano intorno a questo bambino eliocentrico, rompono talmente tanto i coglioni, che finalmente il bambino decide di reagire. è quella che chiamano interazione. è l’inizio della fine. Perché quando gli altri capiscono che non sei muto o autistico, cominciano a tempestarti di richieste. La mamma e il papà vogliono il bacino (vabbé questa è facile!), ma poi cominciano con richieste più complicate. Devi lavarti i denti (‘ma se mangio solo latte e comunque fra un paio d’anni mi devono cadere, cosa cazzo li lavo a fare?’ – penserà il bambino), devi lavarti le manine prima di andare a letto (‘ma non arrivo neanche al lavandino!’), devi fare il bravo all’asilo, devi finire i compiti, devi laurearti col massimo dei voti, devi trovare un lavoro (possibilmente fare il dottore) per vivere pieno di soldi e magari restituire parte dei favori che i tuoi ti hanno fatto mettendoti al mondo. Riassumendo il tutto in un concetto unico, più cresci, più ti rompono i coglioni, meno tempo hai da dedicare all’ozio. Arriverai, quasi alla fine della tua vita, quando sarai pensionato e non avrai un cazzo da fare, a rimpiangere gli impegni inutili che prima odiavi tanto. Perché nel frattempo ti hanno trasformato. Da uomo naturalmente pigro, diventi l’uomo fast-food. Tutto e subito. Non riesci più neanche a fare la cacca con la giusta dose di tranquillità, così dopo possono venderti l’Activia e il bifidus (che nome di merda, a proposito!). Quando ti rimane del tempo libero, da dedicare a te stesso, non sai neanche chi sei e cosa ti piaccia nella vita. Hai passato troppo tempo a cercare di piacere agli altri, e non sai cosa piace a te. Triste.

La soluzione a questa valle di lacrime?

Boh?! ho tutto il tempo del mondo per scoprirlo.

Ma adesso no, devo correre. Devo risolvere i problemi di qualcun altro. 

Annunci

2 commenti

Archiviato in Su di me

2 risposte a “Perché sono così pigro

  1. Fra

    sono sconvolta, questo il ritrattto della mia vita!
    Come uscirne?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...